5 strategie infallibili per conquistare la fiducia online dei tuoi potenziali clienti

Nello scorso articolo (sull’importanza del farsi trovare nella prima pagina dei motori di ricerca LINKKK) ho scritto:

“La fiducia, nell’epoca del digitale e della mancanza di negozi fisici (se un negozio ti vende un prodotto difettoso, il giorno dopo sai che potrai andare allo stesso indirizzo per un reclamo, sarà sempre nello stesso luogo) è uno degli aspetti più importanti in fase di acquisto.

L’utente SI DEVE fidare. Ma come aumentare la fiducia online dei tuoi utenti?”

Ecco, oggi è il momento di parlare proprio di questo argomento. Come guadagnare la fiducia online dei tuoi potenziali clienti (e semplici curiosi?

Continua a leggere per scoprirlo!

a. Perché la fiducia online è importante?

Quando si tratta di un acquisto (non importa se online od offline), il primo dubbio che passa per la mente delle persone è: “Ma questo qui non sarà mica un truffatore?”

Il punto di vista del potenziale cliente (non sappiamo ancora se comprerà) è più che lecito: non solo sta rinunciando al denaro guadagnato con il suo lavoro ma, anche, alla possibilità di spendere altrove lo stesso denaro. 100€ spesi nel tuo negozio sono 100€ che non potrà usare, per esempio, per un regalo ad un suo famigliare.

Questo è il concetto da tenere a mente per il resto dell’articolo. Ed ecco perché la fiducia gioca una grandissima importanza, soprattutto nell’online. Il vero dispiacere nell’essere truffati è la consapevolezza che “Avrei potuto usare quei soldi altrove“.

Quindi l’utente si deve fidare di te, altrimenti non comprerà mai. Tu compreresti mai da una persona di cui non ti fidi?

Ed ecco il perché di questo articolo: non farti perdere delle occasioni di guadagno… per dei piccoli errori di comunicazione!

b. Eccoti le 5 strategie infallibili per guadagnarti reputazione e fiducia online

Non perdiamo altro tempo e buttiamoci a capofitto nella lista!

1. Recensioni

Di qui non si scappa. So di essere noioso e pedante (spero di no…) ma le recensioni sono un enorme punto di partenza per costruire la tua reputazione online.

Per il negozio fisico è più semplice: se non mi soddisfa quello che ho comprato, so che il giorno dopo potrò trovarti sempre allo stesso indirizzo e, per piccole attività, ritroverò la stessa persona (tu o un tuo collaboratore).

Per l’online… il discorso cambia: un sito può essere chiuso e sparire nel nulla in pochi minuti.
Ma c’è una buona notizia! Se la tua attività ha molte recensioni, verificate e veritiere… l’utente si sentirà molto più tranquillo e potrà decidere di comprare da te anche se il tuo prodotto costa di più.

Quanto vale la serenità di due/tre notti di sonno (fino al momento della consegna) in confronto al risparmio di 10€? Infinitamente di più!

Cerca di raccogliere più recensioni possibili, ma attenzione! Non tutte sono utili. Alcune recensioni come: “Ottimo prodotto, lo consiglio” o la semplice valutazione “5 stelle” sono piuttosto inutili, perché non permettono a chi le legge di capire se il prodotto fa per loro.

Insomma, una buona recensione dovrebbe permettere al potenziale acquirente di dare qualche informazione in più e, possibilimente, togliere qualche dubbio!

2. Il tuo sito web deve diventare la tua “casa online”

Non giriamoci intorno: il tuo sito web è la possibilità di crearti una “casa online” dove inserire tutto quello che vuoi, come vuoi.

Non pensare al classico sito “vetrina” dove l’unico messaggio che passa è “Qui ci sono i miei contatti e qui i miei servizi/prodotti, Fine” ma un devi immaginarti un luogo virtuale, in cui vengono condivisi i tuoi valori e tutto quello che ruota intorno alla tua azienda. Ti faccio un paio di esempi:

a. Chi siamo

Ne ho parlato spesso, in questa pagina è ormai diventata una prassi (un’ottima prassi) di inserire le foto e il ruolo dei dipendenti, un link al loro LinkedIn e, in alcuni casi, un paio di righe di descrizione per raccontare la loro esperienza.

b. Link ai vari social

Un buon modo per far crescere la propria fiducia online è dimostrare non solo che esiste un sito web, ma anche un mondo social: collegarli è il modo ideale per guadagnare la fiducia dei propri potenziali clienti: avranno la possibilità sia di la possibilità di approfondire (sul sito) e, inoltre, rimanere aggiornati su tutte le novità (sui social).

c. Ottimizzazione testi

Ok tutto chiaro, ma come dovrei realizzare questi testi per il mio sito web?” Beh a questo c’è una semplice soluzione… leggi questo articolo qui!

–> Come ottimizzare i testi del tuo sito web <–

d. Usa le immagini della TUA azienda

L’ho inserito come ultimo punto, non perché sia meno importante ma semplicemente perché non riguarda i testi. Un ottimo modo per passare come azienda degna della fiducia di un potenziale acquirente è… Inserire delle foto!

Racconta tramite le immagini la tua azienda, il tuo magazzino, i tuoi dipendenti (come visto prima) e le persone si fideranno di te: d’altronde riusciranno ad associare un volto ai nomi e un’azienda fisica ai prodotti/servizi che compreranno.

2. Crea contenuti, molti contenuti

Una strategia molto efficace che sta prendendo piede nel corso degli anni è il content marketing, ossia la capacità dell’azienda di creare contenuti (video, audio, immagini, testi… scegli tu!) per raccontare e informare i propri clienti (o potenziali) di tutto quello di cui l’azienda si occupa.

Su questo argomento ho realizzato diversi articoli, perché non ci dai un’occhiata?

3. Portfolio

Altro sistema ampiamente utilizzato dalle aziende è la costruzione di un portfolio (tipo questo) che permetta ai potenziali acquirenti di capire con chi hanno lavorato e, soprattutto, come hanno lavorato.

L’utente non cerca solo il grande marchio o l’azienda che conosce: come per le recensioni, cerca di capire se l’azienda (TU) ha già lavorato con un cliente simile e, se sì, come lo ha aiutato.

Attenzione però! Non tutte le aziende permettono di utilizzare il marchio e/o il nome: assicurati che i tuoi clienti siano al corrente e consapevoli di come stai utilizzando il loro nome e se non stai violando qualche contratto sulla segretezza. Il rischio è di partire con un portfolio per cercare dei potenziali clienti e… ritrovarti a litigare con i tuoi clienti attuali! E addio reputazione online!

4. Chiarezza e trasparenza (soprattutto per e-commerce)

Non ho utilizzato questi due termini solo come sinonimi di onestà ma anche nel senso letterale (ed ecco il perché della parentesi)! Immagina di essere tu il cliente e di non riuscire a capire nulla delle condizioni di spedizioni e reso di un e-commerce. Ti fideresti a comprare? Immagino di no.

Ecco perché, anche se l’imprenditore è totalmente in buona fede, il potenziale cliente non si fida: non capisce cosa c’è scritto, ancor di più se le condizioni sono scritte in termini troppo “giuridici” e complessi!

Cerca di rendere il più chiaro possibile i termini contrattuali, fornendo anche degli esempi. L’utente capirà, si sentirà sicuro e… comprerà!

5. “Coccola” i tuoi clienti

Il principio di quest’ultimo punto è semplice: dopo l’acquisto, non sparire. Non ne vale la pena!

Cerca di aiutare il tuo cliente al meglio che puoi e vedrai che ti consiglierà ad amici e parenti per poi… tornare a comprare!
Troppe aziende sottovalutano la possibilità che il cliente torni a comprare. Ma se si è trovato bene, ha ricevuto assistenza, perché non dovrebbe tornare da te?

ps. Ho parlato di questo argomento in live insieme a Gabriele Polla (chi siamo?), che puoi recuperare qui!

c. Riassumendo…

Siamo arrivati alla fine. Oggi abbiamo visto perché godere della fiducia online dei tuoi potenziali clienti sia molto importante e le 5 strategie per incrementarla, ossia:

  1. Recensioni;
  2. Sito web;
  3. Portfolio;
  4. Chiarezza e trasparenza;
  5. L’importanza della fase post acquisto.

Infine, ti ricordo che puoi trovare molti altri articoli utili nel nostro blog, semplicemente cliccando qui!

Buona comunicazione!

CONSIGLI, CONTENUTI ESCLUSIVI E TANTE ALTRE SUCCOSE IDEE…

Puoi ricevere tutto questo con la nostra newsletter!