window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-5096287-3');

Domande frequenti

Home/Domande frequenti
Domande frequenti2020-04-16T09:48:07+02:00

Domande Frequenti

Il mio sito è adeguato alle nuove regole sulla privacy?2018-12-02T09:00:54+01:00

Il GDPR, entrato in vigore in Europa lo scorso 25 maggio 2018, ha dato i nuovi standard minimi di privacy e sicurezza che ogni sito deve avere. Se hai appena scoperto di questa novità oppure non ti sei ancora informato o non hai ancora fatto nessun adeguamento, devi modificare il tuo sito per renderlo a norma evitando così pesanti sanzioni!

Hai il dubbio che il tuo sito non sia a norma con il GDPR? Contattaci!

Come aggiungere la mia azienda su google My Business o Google Maps2018-12-02T09:00:15+01:00

Perché un’azienda dovrebbe preoccuparsi di inserire la propria azienda su Google My Business e di conseguenza su Google Maps? Perchè grazie a questo strumento la nostra azienda sarà rintracciabile su internet e, se qualcuno dovesse cercarci, avrebbe già una panoramica di chi siamo e cosa facciamo, con la possibilità di raggiungere direttamente il nostro sito.

Il procedimento è molto semplice ma, essendo suddiviso per molti punti, è più facile da vedere che da leggere: perciò vi rimandiamo a tre guide di Google stesso (in italiano e con i sottotitoli):

A cosa serve un certificato SSL?2018-12-02T08:59:09+01:00

Il certificato SSL (Secure Sockets Layer) è un protocollo che permette alle applicazioni di trasmettere in modo protetto e sicuro le informazioni e, in particolare, i dati di pagamento, di accesso, di registrazione e di caricamento di documenti privati.

Quali sono i benefici del possederlo?:

  • Sicurezza: Google segnala quanto è protetto il nostro sito e lo segnala quindi all’utente (quindi pensate quanto sia importante che gli utenti vi ricordino come sito affidabile e sicuro);
  • Velocità: Il protocollo renderà il vostro sito più veloce e perciò migliora l’esperienza di chi lo visita (vedi la FAQ N.1 sul pagespeed);
  • Posizionamento: Google premia chi si preoccupa della protezione dei dati degli utenti dando ai siti più sicuri maggiore visibilità nei risultati dei motori di ricerca.

Per questo è importante preoccuparsi e prendere delle misure serie e affidabili per rendere il proprio sito sicuro.

Cosa significa HTTPS e perché il mio sito dovrebbe averlo?2018-12-02T08:58:23+01:00

Il protocollo HTTPS è un protocollo che permette la comunicazione sicura attraverso una rete di computer su internet, criptando i dati ed evitando che i malintenzionati accedano ai nostri dati mentre acquistiamo su internet o ci iscriviamo ad una newsletter. Perché è fondamentale averlo? Per diversi motivi:

1- Protegge i dati di chi visita il nostro sito, facendoli sentire più sicuri;

2- In caso di e-commerce protegge i dati delle carte utilizzate per l’acquisto (fondamentale);

3- Ci permette di ottenere più traffico (Google vede di buon occhio chi si preoccupa della protezione dei propri utenti, dando loro un ranking maggiore);

4- Google segnala i siti non sicuri e le persone spaventate da questo avviso potrebbero non entrare neppure e affidarsi ad un sito di uno nostro concorrente.

5- Sta diventando lo standard e chi non lo possiede ne uscirà penalizzato pesantemente.

Perchè il mio sito è lento? (con pulsante per fare un checkup del sito )2018-12-02T08:57:42+01:00

La velocità è diventato un fattore di ranking determinante per Google: più è veloce, più sarà ben visto dai motori di ricerca e dagli utenti, per questo è diventata molto importante.

Il tuo sito può essere lento per motivi molto diversi e per scoprirne la causa è necessario fare un’analisi di ogni componente del sito ma, purtroppo, molto spesso le cause che portano ad rallentamento sono difficili da capire per chi non è un addetto al mestiere; in ogni caso vi lasciamo il link qui per misurare la velocità. Se doveste ottenere un risultato basso (da mobile o da fisso) allora iniziate a valutare l’idea di lavorarci sopra, in quanto molto spesso un sito lento rende gli utenti nervosi che potrebbero non voler attendere il tempo del caricamento e passare ad un vostro concorrente.