window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-5096287-3');

Consigli base SEO, lezione 1: Le parole chiave

//Consigli base SEO, lezione 1: Le parole chiave

Consigli base SEO, lezione 1: Le parole chiave

Qualche #consiglio per iniziare ad avvicinarvi al mondo della #SEO

Iniziamo con:

Parole chiave: Cosa sono, come trovarle, quali scegliere

Eccoci, finalmente, alla prima lezione sul corso SEO (base) per imprenditori e professionisti.

Ovviamente, trattare tutto il mondo della SEO sarebbe impossibile… Ma, noi della GEM Communication, abbiamo individuato 5 pilastri fondamentali.

il primo pilastro, l’avrai intuito, è costituito dalle parole chiave.

Prima di entrare nel dettaglio però, se preferisci, ti lascio qui la versione video, realizzata da Gabriele Polla (non lo conosci?) e caricata sul canale Youtube della GEM Communication.

1. Cosa sono le parole chiave?

Le parole chiave, o keyword,  sono tutte quelle parole che scriviamo o pronunciamo (nel caso di ricerche vocali) per cercare una risposta.

Per esempio cercando “Amazon” oppure “Negozio di scarpe” nella barra di ricerca di Google.

Oppure un video musicale di cui cerchiamo il titolo, su Youtube.

2. A cosa servono?

Detto in brevi parole, le parole chiave sono tutte quelle parole che, digitate, ci permettono di arrivare ad un determinato contenuto (che sia video,post, audio, etc.) su un determinato luogo virtuale (Google, Youtube, Facebook, Amazon, il tuo e-commerce).

Per esempio: se devo cercare un panettiere a Torino digiterò: “Panificio Torino” e mi verranno mostrati tutti i risultati collegati a queste due parole. Il problema, per i panifici di Torino è uno solo: Come distinguersi dalla concorrenza?

3. Come utilizzarle al meglio

Capito come funzionano le parole chiave è il momento di capire come sfruttarle al meglio.

a. La specificità

Il problema, già proposto nello scorso punto è il seguente: “Data la concorrenza sempre maggiore, come farò ad essere trovato? Quali keyword sono più adatte a me?”

La risposta è nel marketing, più specificatamente nella differenziazione rispetto alla concorrenza.

Riprendiamo l’esempio del panificio.

Ossia, bisogna essere diversi. Non basta essere conosciuti come “Panificio Torino” ma bisogna saper fare leva sui punti di forza: siamo conosciuti per i nostri grissini all’olio che produciamo solamente noi? Allora le parole “grissini all’olio Torino” può essere un buon inizio per la strategia.

b. Il volume di ricerca delle parole chiave

Analizzate e trovate diverse parole chiave uniche per la nostra attività, è necessario chiedersi se qualcuno è interessato a quel prodotto/servizio, ossia: “Quante volte viene cercata quella parola chiave? Da 10 o 100 o 1000 persone? Qual è il suo volume di traffico? Quante visite mi porterà?”

Perché è chiaro, se nessuno cerca “grissini all’olio Torino” non avrà senso investire delle risorse dietro questa parola, dato che non è interessante e non porta traffico (e denaro) alla nostra attività.

Come capire se una parola chiave è cercata e quanti altre attività stanno insistendo sul farsi trovare per quella parola?

  • Analisi volumi di ricerca e concorrenza di una parola chiave

I metodi sono due: O utilizziamo delle piattaforme a pagamento oppure, in versione completamente gratuita, possiamo accedere a Google Ads al nostro profilo (è necessaria l’iscrizione tramite account gmail) e, cliccando sulla chiave inglese (strumento pianificazione)potremo vedere il numero di ricerche fatte per ogni parola chiave da noi cercata.

c. analisi della concorrenza

Poi è necessario analizzare la concorrenza: Digitiamo la parola scelta su Google e, in un batter d’occhio, avremo il numero di risultati totali (ossia la nostra concorrenza).

Ovviamente, se il numero dei risultati totali è immenso… è bene lasciar perdere. Infatti sarà quasi impossibile riuscire a posizionarci per quella parola se ci sono altre 90 milioni di pagine che “combattono” tra di loro per la prima posizione.

d. Conclusione

Se pensi che quello che abbiamo analizzato oggi ti sia stato d’aiuto, puoi iscriverti al nostro canale Youtube dove troverai anche le altre 4 lezioni gratuite sui pilastri della SEO.

Non resta che salutarti e…

Ci vediamo alla prossima lezione!

ps. Abbiamo creato un corso base sulla SEO, per avere più informazioni, puoi trovarle qui.

Vuoi capire di più sul web marketing
Vuoi capire di più sul Web-Marketing?
Di |2019-07-02T14:31:34+00:0026 giugno, 2019|Web Marketing|0 Commenti

Scrivi un commento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Impostazioni Accetto

Codici di monitoraggio

Questo sito usa i Codici di Monitoraggio. Questi codici sono utilizzati per ricevere informazioni sulle tue preferenze di navigazione e vengono memorizzati per riconoscere la tua utenza e le tue abitudini di navigazione su questo sito. Utilizziamo queste informazioni per fornirti una esperienza di navigazione più vicina alle tue preferenze, nonché personalizzata. Le informazioni, tutte quante, sono custodite su server protetti e non verranno mai cedute a terze parti.