window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-5096287-3');

Guida: Come migliorare la velocità del mio sito

//Guida: Come migliorare la velocità del mio sito

Guida: Come migliorare la velocità del mio sito

3 Consigli per migliorare la velocità del tuo sito

Sei un imprenditore che ha dei problemi di velocità di caricamento con il suo sito web? Tutti i suoi clienti lamentano questa eccessiva lentezza? E, soprattutto, ti stai chiedendo come risolvere questo impaccio? Se è così sei nel posto giusto.

Oggi infatti andremo ad analizzare quali fattori rallentano le prestazioni del tuo sito web e, successivamente, come risolverli.

Iniziamo!

a. Perché il mio sito è lento?

Ci sono diversi elementi che vanno a concorrere alla creazione di una pagina: testi, immagini, animazioni, video… Ognuno di questi deve essere caricato quando un utente clicca sulla pagina perciò può diventare un fattore di rallentamento.

I testi, normalmente, non sono un problema, dato che sono piuttosto leggeri e quindi non andrò ad analizzarli.

1. Le immagini

Le immagini costituiscono un bel problema per la velocità del sito, in quanto molto pesanti da caricare e mostrare all’utente: ci sono siti web con foto bellissime e di altissima qualità ma… la pagina in cui sono inserite completa il caricamento in 2 minuti e sono sicuro che nessuno aspetta tutto quel tempo per una pagina web. Tantomeno da smartphone.

2. Hosting di bassa qualità

L’hosting è il luogo in cui il nostro sito web si trova e a cui gli utenti si connettono. Basta poco per capire che se l’hosting è di basso livello allora comincia ad essere un problema, soprattutto se combinato con altri fattori.

3. Codice mal ottimizzato 

Il codice del nostro sito web è il testo che dà vita a tutto.

Ma cosa significa mal ottimizzato? Significa che anziché avere un muro di testo compresso e ridotto all’osso, ci troviamo commenti, spazi bianchi, etc. che fanno funzionare comunque tutto il sito, ma lo rallentano decisamente.

4. CMS di bassa qualità

I cms (Content Management System) sono le piattaforme su cui è creato il tuo sito web (per esempio WordPress, che sto utilizzando ora). Come per il discorso hosting, è bene valutare un buon rapporto qualità/prezzo. Non serve il piano mega deluxe se abbiamo 1000 visite al mese. Possiamo partire da qualcosa di più piccolo, che poi a fare l’upgrade c’è sempre tempo.

b. Come risolvere questi 4 problemi?

Dopo aver analizzato le principali problematiche è il momento di dare 3 soluzioni per risolvere ciascuno di essi e avere un sito che finalmente si caricherà in breve tempo.

1. Ottimizzare le immagini

Come sistemare la questione immagini del sito?

  • Innanzitutto utilizzando immagini della larghezza della tua pagina (o ridimensionando la foto);
  • Utilizzare dei buoni plugin perché rendano l’ottimizzazione più semplice e veloce;
  • Usa file .jpg (i più leggeri in assoluto);
  • Usa il caricamento lento delle immagini ossia: la foto non verrà caricata finché l’utente non arriva al punto esatto in cui si trova.

2. Come risolvere il problema hosting/CMS?

Qui il problema della lentezza, se riscontrato da più connessioni (/4G/Wi-fi/connessione cablata) e in giorni diversi, può essere risolto in soli due modi: o si chiama l’assistenza e si cerca di far risolvere oppure… è necessario spostarsi di hosting e di CMS, dato che probabilmente devi alzare il livello di qualità della casa del tuo sito.

3. Ottimizza il codice

Anche il codice può essere ottimizzato: infatti, sempre tramite plugin, si può risolvere il problema degli spazi bianchi, dei commenti e delle righe vuote. 

Risparmiando qualche byte di spazio si può risparmiare un po’ di tempo di caricamento.

c. Come misurare la velocità del mio sito?

Giusto, scusa. Come puoi misurare la velocità del tuo sito in modo preciso? È presto detto.

In Italia, nel 2019, Google ha una quota di mercato di circa il 90% dell’intero settore dei motori di ricerca; perciò, se hai un sito ben ottimizzato per Google puoi stare davvero tranquillo con il tuo business.

Lo strumento ufficiale che Google dà a disposizione a tutti noi è il PageSpeed Insights (clicca sul nome). Questo strumento permette di inserire l’URL di una pagina e in pochi istanti ti dirà la velocità di caricamento, i problemi che rallentano la pagina e un suggerimento su come risolverli.

È davvero utile e può esserti d’aiuto!

d. Conclusione

Siamo arrivati alla fine dell’articolo, in cui abbiamo visto come rendere il tuo sito web più veloce e quindi funzionale. Ti ricordo che sul nostro blog della GEM Communication puoi trovare altre guide/articoli come questo, ricchi di consigli utili e gratuiti sul mondo del web marketing.

Alla prossima!

Vuoi capire di più sul web marketing
Di |2019-09-18T09:08:08+00:0018 settembre, 2019|Web Marketing|0 Commenti

Scrivi un commento

it_ITItalian
it_ITItalian
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Impostazioni Accetto

Codici di monitoraggio

Questo sito usa i Codici di Monitoraggio. Questi codici sono utilizzati per ricevere informazioni sulle tue preferenze di navigazione e vengono memorizzati per riconoscere la tua utenza e le tue abitudini di navigazione su questo sito. Utilizziamo queste informazioni per fornirti una esperienza di navigazione più vicina alle tue preferenze, nonché personalizzata. Le informazioni, tutte quante, sono custodite su server protetti e non verranno mai cedute a terze parti.